Moto Menegucci 175

HOME

 

 

 

 
Questa pagina è dedicata alla Moto Menegucci 175 di Fulvio
 
Di questa moto non so molto... anzi, ad essere sincero non so praticamente nulla.
 
Se qualcuno sa qualcosa su questa moto o su questo marchio e legge questa pagina è vivamente pregato di comunicarmi ciò che può
La cosa sarebbe infinitamente gradita !
 
Da informazioni reperite presso il suo proprietario la moto era costruita a Pesaro e dovrebbe risalire alla prima metà degli anni '30.
Alcuni particolari non sono originali, come per es. il manubrio con tutti i suoi accessori, ed ho il sospetto più che fondato che la sospensione a ruota guidata posteriore sia una modifica apportata nel corso degli anni.
 
La moto è già stata parzialmente restaurata da un artigiano della zona, a me tocca solo completare quello che ha lasciato da completare, nella speranza di riuscire a metterla in moto.
Di fatto il proprietario questa moto ce l'ha da anni ma non l'ha mai vista funzionare.
Manca l'impianto elettrico, il circuito della lubrificazione deve essere completato, ed altre cose salteranno sicuramente fuori quando inizierò ad occuparmi di lei.
 
 
Non convinto delle informazioni datemi dal proprietario circa la provenienza di questo marchio e di questa moto ho fatto un po' di indagini e i risultati non sono buoni...
 
In definitiva sono giunto alla conclusione che questo marchio non esiste: la moto in realtà era una Moto Menicucci, costruita in Umbria, e la dicitura "Menegucci" presente sul libretto di circolazione, originale dell'epoca, è probabilmente frutto di un errore di trascrizione commesso quando i documenti erano stati rifatti per una vendita al difuori della provincia di origine.
Adesso si tratterebbe di decidere se sia stato giusto verniciare la moto con un marchio "di fantasia", mantenendola però attinente al libretto, o se sarebbe stato meglio indicare sulla carrozzeria il reale marchio della moto. Discussione che lascia comunque il tempo che trova, la moto così è e così resta.
 
I lavori sono giunti al termine e purtroppo non ho documentazione su quanto svolto.
Il motore si è avviato senza problemi e, a parte qualche iniziale slittamento della frizione, anche le prove su strada hanno dato esito soddisfacente tant'è che il buon Fulvio se l'è già riportata a casa.
Purtroppo chi aspettava di ascoltare il rombo di questo motore JAP 175 resterà deluso.