Motore MV Agusta 150 GT

HOME

 

Questa pagina dedicata al recupero del motore MV 150 dell'amico Vincenzo.
Il motore gi smontato, a giorni cominceremo a vedere il da farsi.
 
 

... giunto il momento di ficcanasare un po' nel contenuto della cassa di Vincenzo ....

Tutto quanto smontato ed stato impacchettato a dovere !
Dopo aver spacchettato ogni cosa questo quello che si vede : Lo stato generale sembra buono, la cosa che mi intristisce  di pi il contenuto di questa "rinfusa" di tutto ci che era di piccole dimensioni, fare una cernita li dentro indispensabile
Cos a prima vista si notano alcune cosette:
Un'aletta del cilindro saldata non proprio benissimo Il foro candela ha una boccola, tenuta in sede con due grani filettati L'astina della frizione ha il perno realizzato con il mozzicone di una punta da trapano
Dato che tutto smontato, bisogna rimontare temporaneamente per capire se manca qualche particolare o se qualcosa danneggiato...
 
I semicarter erano gi stati pesantemente sabbiati quindi la loro pulizia non stata complicata.
...si monta tutto il cambio, si controlla lo spessoramento e soprattutto che le marce entrino tutte senza problemi.
La  molla di ritorno della leva di avviamento da sostituire per precauzione Le punterie sono consumate ed una addirittura spezzata nella parte superiore
La frizione sembrerebbe ancora in buono stato, ma il forte odore di bruciato che emana consiglia di sostituirla. Della pompa dell'olio abbiamo tutto !
L'aletta che era saldata (storta) con l'elettrodo stata nuovamente spezzata e saldata un po' meglio... L'albero motore ha un po' di lasco sul cuscinetto lato volano, ma quella che messa peggio sicuramente la biella.
Questo quanto stato necessario procurarsi per poter completare e rimettere in funzione questo motore... Ma non sar tutto qui...
Smontando l'albero primario del cambio avevo notato che da una parte presentava una vistosa "scaldata" ma non riuscivo a capirne il motivo finch l'ho guardato all'interno, dovrebbe avere un foro passante per l'astina della frizione ed invece c' qualcosa che ostruisce In definitiva presumo ci sia dentro un pezzo dell'astina vecchia. La scaldata era probabilmente stato un tentativo per liberarla.

Posso assicurare di averle provate tutte, dalle "mazzate" alla pressa idraulica, ma non sono riuscito a far uscire nulla

Per fortuna c' un albero di ricambio, altrimenti tutto sarebbe stato compromesso.
Adesso si pu rimontare il cambio e richiudere il basamento

All'albero motore stato ripreso l'imbiellaggio "lappando" la biella ed inserendo una serie di rullini maggiorati, quindi ricostruendo la boccola ove alloggia lo spinotto del pistone

completato anche il lato sinistro con la frizione, la distribuzione e la pompa dell'olio.
Prima di passare al gruppo termico monto ancora pignone, leveraggio frizione e piatto bobine dell'impianto elettrico
 
 
Quindi si monta il cilindro. Prima di passare alla testata conviene far girare un po' il motore per verificare il funzionamento della mandata della pompa dell'olio che dovr farlo arrivare fin sul castelletto dei bilancieri.
Una volta visto fuoriuscire l'olio dall'apposito foro mi metto "il cuore in pace" e procedo...
La testata appena revisionata.

Le valvole sono state solo rettificate, ma sono state sostituite entrambe le guide e riportate le sedi in acciaio per la benzina verde.

Una volta montata si mettono a posto anche i bilancieri e si fa la registrazione del gioco delle punterie, quindi si pu chiudere.
Manca veramente poco e poi... ... poi potremo vedere se anche questo, che era solo un cumulo di pezzi sparsi, potr farci sentire ancora la sua voce
 
E arriva anche il momento del primo avviamento.
Prego non formalizzarsi sullo scarico... (tubo e ghiera Gilera + silenziatore Guzzi)