Motore MV Agusta 125 TEL

HOME

 

Questa pagina dedicata al recupero del motore MV 125 TEL di Giovanni.
 
Il motore arriva, ben imballato, dalla Provincia di Varese.
 
 
A parte il carburatore non originale, per il resto il motore sembra in buono stato.
 
Dato che gli altri lavori sono momentaneamente fermi ho deciso di iniziare prima del previsto ad analizzare il motore...
Si rimuovono i coperchi laterali, la testata e successivamente cilindro e pistone.

Si nota subito la biella non originale: questo motore gi stato aperto nel corso degli anni.

Anche il pistone non originale, si tratta infatti di un Vertex per canna 54

(la canna in origine era da 53)

Per rimuovere la frizione bisogna fare i conti con il solito bullone che ha gi subito (come sempre) le ingiurie di martello e scalpello...

... ma alla fine tutto si smonta ed il basamento pu essere aperto.

Dopo una bella ripulita si possono iniziare a tirare le prime conclusioni...
I segni simili ad una zigrinatura sul fianco del carter tradiscono la sua serrata in una morsa... direttamente sulle ganasce d'acciaio !
C' una rottura in corrispondenza dell'uscita dell'albero motore, lato volano
Come guarnizione era stata usata nientemeno che una pagina di calendario!
(Si direbbe il mese di Gennaio, vista la presenza di Santa Genoveffa che cade il 3)
Anche in altri punti i due semicarter, in corrispondenza del lato dove si accoppiano, presentano segni di apertura forzata (probabilmente avevano piantato un cacciavite per farli separare) Sotto al cuscinetto del cambio, lato trasmissione, ci sono diversi spessoramenti chiaramente artigianali.
Il cilindro ha qualche riga ma niente di profondo, probabilmente recuperabile I coperchi dei travasi hanno qualche parte di aletta spezzata L'imbiellaggio stato rifatto e probabilmente va bene com'.
 
In definitiva la parte albero motore/gruppo termico potrebbe anche essere riutilizzabile cos com', ma preferisco portare il tutto presso l'officina di rettifica e consigliarmi con chi ha pi esperienza....
 
I cuscinetti sono tutti da sostituire, sia quelli di banco che quelli del cambio.
 
E visto che nella serata il lavoro "ha reso" decido di iniziare la pulizia definitiva.

Per ora sono riuscito a fare solo su uno dei due semicarter.


Il giorno successivo si terminano le operazioni di pulizia su basamento e coperchi.

Ora restano "solo" da lucidare

I semicarter sono stati lucidati.

Purtroppo di segni profondi ce ne sono tanti, per eliminarli tutti occorrerebbe asportare troppo materiale.


 
Il gruppo termico pronto per il montaggio.

stato lucidato il cilindro e sono state messe nuove fasce elastiche

La biella non originale ma ancora in discrete condizioni e quindi si solo fatta l'equilibratura dell'albero motore.

Nel basamento sono stati sostituiti tutti i cuscinetti e i vari (costosissimi) gommini e paraolio.

Si pu quindi rimontare il cambio e chiudere il tutto.

Successivamente tocca al gruppo termico ed al gruppo trasmissione primaria/frizione.

Il cilindro stato sabbiato e verniciato con apposita vernice anticalorica.

Tutto quasi pronto per una prima prova di avviamento...
I primi avviamenti con questo carburatore non hanno dato esito soddisfacente: il motore parte bene ma tende a spegnersi appena cala di giri.

Gianni mi comunica di avere il carburatore originale, a questo punto mi fermo e aspetto che me lo spedisca per proseguire con le prove.

Il carburatore corretto arrivato ed stato montato.

I primi avviamenti hanno dato esiti soddisfacenti, il motore gira bene e tiene il minimo al regime di giri corretto.

I lavori si possono considerare ultimati ed "riconsegnabile"...