Motore Gilera Giubileo 98

HOME

 

Questa pagina è dedicata al recupero del motore dell'amico Nathan.
 

E' arrivato il momento di dare un'occhiata sotto ai coperchi di questo motore....
Sul lato destro, a parte che non si vede fuoriuscire l'astina della frizione, sembra che ci sia tutto e sia tutto al posto giusto.
Sul lato sinistro invece.... no !
 
Ma che fine ha fatto la frizione ?
E' stata "espiantata" e c'è rimasta solo la "campana" vuota !
 
E non è la sola cosa che manca: come si può vedere mancano anche le punterie e le aste dei bilancieri.
Preso dal panico faccio subito un po' di ricerche presso i miei conoscenti e, a solo due giorni dall'amara scoperta, riesco a trovare quanto mi occorre per rimettere assieme la frizione.... adesso si può procedere con lo smontaggio.

Per aste e punterie la ricerca continua..

Passando al gruppo termico si nota subito una cosa: il condotto di scarico è perfettamente pulito !

Questo significa che questo motore era stato "rifatto" e da allora non ha mai girato.

Anche la camera di scoppio è pulita e le valvole (originali Gilera) restano particolarmente fuori dalle sedi (forse anche un po' troppo) segno che erano state riportate due sedi nuove.
Anche il cielo del pistone è pulito, ma il pistone non è nuovo ed è pure di seconda maggiorazione. Il cilindro ha parecchia ruggine.
Quando tutto è rimosso si può passare all'apertura del basamento... L'apertura non comporta particolari difficoltà.

Colpisce l'assoluta mancanza di olio !

Questa assenza d'olio ha favorito il proliferare della ruggine sui componenti interni.

La biella ha parecchio gioco sull'albero motore e la si dovrà revisionare.

Un'altro indizio importante: sui cuscinetti c'è ancora il grasso che si mette quando sono nuovi !

La presenza di questo grasso non fa che avvalorare la tesi secondo la quale questo motore era stato revisionato ma da allora non è mai stato messo in moto.

I cuscinetto probabilmente erano stati tutti sostituiti, ma sono li da tanto tempo e tante cose li dentro hanno fatto la ruggine, non mi fido a lasciarli e li sostituirò comunque tutti.


Per prima cosa, come sempre, si da una bella ripulita al basamento...
Successivamente si possono inserire tutti i paraolio e cuscinetti nuovi.
Prima di montare il cambio però devo ricostruire entrambe le bronzine su cui ruotano i due ingranaggi grandi perché sono entrambe molto consumate: l'oscillazione di questi ingranaggi sui rispettivi alberi è davvero notevole e non si può non intervenire.
Quando arriva anche l'albero motore revisionato il basamento può essere richiuso.
Il montaggio procede, notare il pistone originale "BORGO", davvero un bel ritrovamento ! La testata è stata completamente revisionata e si è provveduto anche a rifare il piano di appoggio sul cilindro
Si può quindi rimontare il gruppo termico, che però non viene completato perché mi mancano ancora le punterie e le aste dei bilancieri che per ora non sono riuscito a trovare.

Sta di fatto che non posso ancora montare i bilancieri e chiudere il coperchio delle valvole.

Riesco a trovare le astine presso un amico Mentre le punterie vengono acquistate su internet grazie ad una segnalazione dello stesso Nathan.

Sono praticamente nuove, una leggera patina d'ossido ma non hanno mai lavorato.

Il coperchio sinistro del basamento può essere chiuso, anche se non ci sono ancora le viti definitive. Una volta rimontato tutto quanto (mancavano solo il castelletto, le puntine e poche altre cose) si procede speditamente alla prima prova di accensione
L'avviamento avviene senza problemi

 

La marmitta che sono stato costretto a montare lo  soffoca un po' troppo, ma l'ora è tarda e non voglio svegliare tutto il vicinato !