Motore Gilera B300 extra

HOME

 

Ci risiamo un'altra volta !
Ma non c'è più nessuno che a casa abbia ancora un motore tutto intero ?
 
L'amico Mario non sfugge alla regola, ha una vecchia B300 da sistemare e il motore, manco a dirlo, è tutto smontato.
Il problema è che anche questo era stato smontato qualche decennio fa e quindi la ruggine ha aggredito tutto quello che poteva, non so sproprio come faremo a rimetterlo in moto.
 
 
Ci troviamo quindi di fronte alla solita accozzaglia di pezzi sparsi ovunque, e di barattoli ed "arbanelle" in vetro contenenti viti e bulloni senza particolare ordine e suddivisione.
Notare che i carter motore erano stati verniciati.
 
I cilindri sono ricoperti da una patina di ossido, se fossero stati "ingrassati" si sarebbero conservati molto meglio ma come sempre accade in questi casi, chi lo aveva smontato non immaginava certo che sarebbe passato a miglior vita prima di riuscire e rimontarlo
Le testate hanno subito la stessa sorte ma... meno male che c'era la carta nei fori di aspirazione e scarico ! I pistoni si potranno recuperare con una bella pulita ed una serie di fasce nuove, gli spinotti decisamente no !
Sul semicarter sinistro c'è ancora montato l'albero motore,
 
 
probabilmente non era riuscito a smontare il pignone della primaria sull'altro lato per poterlo sfilare dal cuscinetto
anche se i segni sul bullone dimostrano che ci aveva provato....

Notare come è massacrato il bordo conico dell'albero

Basta avere a disposizione l'attrezzo adatto e la cosa si risolve in pochi minuti
Di modifiche operate sui carter motori ne ho viste tante... ...ma questa non l'avevo ancora vista !

Possiamo solo sperare che funzioni ancora a lungo

La coppiglia che assicura il bullone dell'ingranaggio pompa olio è stata sostituita con un chiodo
Una delle viti che fissano la pompa dell'olio è tranciata dentro al basamento...
 
 
per fortuna la sua estrazione non è critica e in poco tempo il problema viene risolto
A giudicare dal solco nel corpo della pompa dell'olio si direbbe che in passato sia entrato qualcosa che non doveva, ed è stato tritato" dagli ingranaggi.
Il fatto è strano perché a monte della pompa doveva essere installato il filtro a retina che almeno i detriti più grossolani dovrebbe trattenerli
L'ingranaggio in teflon dell'asse a camme ha un dente parzialmente mancante, non è prudente montarlo così ed andrà sostituito
 
A fine "inventario" l'elenco dei pezzi mancanti non è poi così terribile:
  • un prigioniero della testata
  • la catena duplex della trasmissione primaria
  • la catena duplex del rinvio della messa in moto
  • i due tiranti che chiudono il basamento alla base dei cilindri
  • bulloneria varia
Il prigioniero della testata lo ricostruisco senza problemi partendo da uno che ho in garage
I tiranti del basamento per il momento li sostituiamo con due pezzi di barra filettata e Mario controllerà se sono per caso rimasti tra i pezzi della moto
Le due catene le cercherò all'imminente mercatino di Reggio Emilia, sperando di avere fortuna
 
Le prime operazioni di recupero riguardano albero motore e gruppo termico in officina di rettifica
  • albero motore smontato, ripulito, rimontato e centrato
  • imbiellaggi ancora (incredibilmente) in ottime condizioni
  • testate smontate, pallinate, fresate le sedi e rettificate le valvole
  • cilindri pallinati e canna lucidata
  • pistoni pallinati, spinotti e serie di face elastiche nuovi
una bella pallinatura tocca anche al basamento e, dopo il lavaggio, si può cominciare a rimontare partendo ovviamente da una serie di cuscinetti nuovi
Pulizia e controllo pezzi.....
 
 
Questi tagli a raggiera sull'ingranaggio della messa in moto non credo li abbiano fatti in Gilera
Il solito problema sull'asse del preselettore del cambio
La ruggine ha rovinato la superficie esterna ed il paraolio che lavora su una zona in quelle condizioni non garantisce alcuna tenuta
Come fatto già altre volte: tornitura asse e inserimento boccola....
... meglio di così non so se si poteva fare!
La ricerca della combinazione ottimale di rasamenti sui vari alberi ed alberini ha portato via più tempo del previsto comunque se ne viene a capo e siamo pronti per richiudere il motore
I cilindri tornati dalla rettifica sono stati verniciati in nero con apposita vernice per alte temperature Sul basamento vengono montati i prigionieri (facendo attenzione a mettere quelli forati per il passaggio dell'olio al posto giusto) ed i pistoni quindi si mettono i cilindri al loro posto
Per fortuna che quando giro per mercatini se vedo un pezzo che può sempre essere utile lo acquisto, così l'ingranaggio da sostituire sull'albero a camme è già disponibile.
In attesa di andare avanti col resto occupiamoci del coperchio della frizione che tra ossido sull'alluminio, ruggine e ragni morti non se la passa molto bene Questi sono i pezzi che trovano posto sul coperchio, per fortuna non manca nulla !

(in realtà manca una parte del rinvio della frizione tra la leva e lo "spingitoio" ma è cosa di poco conto e la possiamo ricostruire)

2/4/2016 - mercatino di Reggio Emilia

Acquistata una catena duplex per la primaria, usata ma ancora in buono stato...

e un metro di costosissima catena duplex nuova per il rinvio della messa in moto.

per un metro di catena + 4 giunti mi hanno estorta la modica cifra cifra di 60€, per questo motore ne basta circa un quarto della lunghezza totale.

Step successivo: la dinamo.

Il rotore è a posto e dopo un a bella pulita lo montiamo

Sullo statore oltre alla bella ripulita vengono sostituite le spazzole e rifatti alcuni cablaggi all'interno sui campi magnetici.
Sul gruppo termico, prima di chiudere i coperchi delle valvole verifico il corretto afflusso d'olio dai prigionieri forati.

Praticamente pedalo come un forsennato sulla leva della messa in moto fino a quando non vedo uscire l'olio come in foto

Quindi una buona ripulita al carburatore, con verifica delle tarature, quindi  manca solo l'impianto dell'accensione e poi si potrà finalmente provare ad avviarlo
Impianto di accensione che viene realizzato in fretta, con materiali di recupero e batteria "a perdere" Tutto è pronto per la prima prova di avviamento !!
  
 
Considerato lo stato in cui versavano tutti quei pezzi sparsi nelle casse, non credevo certo che avrebbe girato così bene !